di Nicola Lucarelli

Torna in edicola dopo la pausa estiva “Città Nostra”, il nostro mensile arrivato al n. 112. E vi torna con una cospicua rassegna di argomenti, come al solito approfonditi e sviscerati sotto ogni aspetto.

Questo numero fa seguito a quello di Luglio-Agosto, andato completamente esaurito.

Un risultato questo che ci sprona a fare sempre meglio per dare ai molesi un reale strumento di crescita e confronto. L’esperienza maturata in questi 12 anni di attività ci fa ben sperare per il futuro della nostra comunità, nonostante le pecche di chi si alterna nella guida politica ed amministrativa. L’essere dalla parte della gente è una delle caratteristiche basilari del nostro impegno sociale e culturale. Ecco perché chiediamo a tutti voi di sostenerci e divulgare “Città Nostra” fra i vostri parenti e fra i vostri amici. Insieme si possono raggiungere i traguardi che ognuno di noi si prefigge per il bene di Mola e dei molesi.

Questo il sommario di questo numero:

EDITORIALE

La pagina della discordia: do ut des? di Nicola Lucarelli

A differenza delle precedenti, la Giunta Diperna fino ad oggi ha sempre mantenuto con noi un rapporto corretto, aperto, collaborativo. E di ciò gliene diamo atto perché ci ha consentito di avere sempre informazioni “di prima mano” sull’attività amministrativa che coinvolge l’intera popolazione. Ecco perché non comprendiamo il contenuto di una lettera con cui il Sindaco ha contestato un mio articolo sul nostro sito on-line in cui si criticava la scelta di spendere 1.200 euro per una pubblicità (Sagra del polpo) su un settimanale di Conversano, dopo che, con la giustificazione “Non ci sono soldi” era stata negata a Città Nostra, sulla Guida Mola, per pubblicizzare il servizio di raccolta dei rifiuti “porta a porta”.

POLITICA

“Quer pasticciaccio brutto de Via De Nicola” di Andrea G. Laterza

Mentre le costruzioni private del P.R.U. sono state ultimate, la parte pubblica del programma è ancora al palo, con i fondi pubblici insufficienti. Invenduti tutti gli uffici: è stata cambiata la destinazione d’uso in appartamenti. Non si farà l’area mercatale. Intanto, l’opaca vicenda dei 24 alloggi di Via De Nicola, finiti nel mirino del TAR, si tinge digiallo. E non è escluso che a breve se ne debba occupare la Procura della Repubblica. Ecco quanto ci ha detto il Sindaco Diperna in merito.

Il centrosinistra molese in un “cul de sac” di Raffaele Ateniese

Di fatto il centrosinistra a Mola è fermo allo stallo che ha caratterizzato le intensissime ed infeconde trattative precedenti le elezioni comunali del 2010, una situazione di paralisi che è stata confermata ad ogni tentativo successivo di aprire nuove prospettive.

ATTUALITÀ

La mostra “NAVIgando” di Anna Consiglio

Al Castello Angioino di Mola il nostromo Rocco Agnello ha esposto modelli di imbarcazioni di vario tipo e grandezza. Un successo straordinario di visitatori.

 

San Materno, poggio bellissimo e poco vivibile di Antonio Di Santo

Sicuramente, quanto dal sottoscritto evidenziato, farà riflettere i lettori residenti e non, ma soprattutto un istinto di orgoglio nascerà nei cuori delle Istituzioni.

CULTURA

Gildo e Filomena Claps

LibriaMola 2012 di Vitangelo Magnifico

Il Premio Letterario molese è alla sua quinta edizione. Vanno segnalati la partecipazione

di Autori molesi e la presentazione di libri dedicati a Mola, che hanno affiancato,senza sfigurare, Autori e testi di valenza nazionale. Credo che questo sia la sintesi più felice di questa edizione poiché inizia a manifestarsi la ricaduta sul territorio delle numerose presentazioni operate nell’ultimo decennio.

Gegè Telesforo e il Paolo Di Sabatino Trio di Vincenzo D’Acquaviva

La V Rassegna presentata nella graziosa cornice del “Gazebo”, facente parte del complesso “Dal Canonico”, in contrada San Materno “Brenca”, ha visto una serie di eventi di alto livello artistico che meritano di essere citati: dal cast di Mudù, “Stasera cabaret”, Antonella Genga e Umberto Sardella (1°agosto); Piergiorgio Meola e Liliana Tangorra (4 agosto); Vito di Modugno, “Organ Trio”, special guest Billy Hart (7 agosto); John De Leo – Fabrizio Puglisi “Duo” (12 agosto); “Forthyto Radio Interference” con Luca Aquino (18 agosto) e Gegè Telesforo con il Paolo Sabatino Trio.

Concertone omaggio a Enzo Del Re di Enzo Dipunta

Una bellissima serata caratterizzata dalla buona musica. Gruppi davvero bravi per l’originalità dei contenuti e la varietà delle esibizioni. Sul palco si sono avvicendati, nell’ordine: Farawalla; Terre; Il soffio dell’otre; Bufo e Vilardi; Uaragnaune; Custodero; I Radicanto; Acqua su Marte; Tonino Zurlo e Eugenio Bennato.

Riccardo Scamarcio e Valeria Golino

Notte Bianca del Cinema a Mola di Nicola Lucarelli

Sabato 25 agosto a Mola, dalle 20 alle 2 di notte, in due contenitori diversi, il Castello Angioino e Palazzo Roberti, si sono alternati autori e artisti che hanno presentato cortometraggi, progetti e libri per l’evento conclusivo del Festival “Del Racconto, il Film” che dal 16 giugno ha accompagnato appassionati di cinema e lettori in un percorso fatto di emozione, denuncia, solidarietà, condivisione. Una grande festa per chi vi ha partecipato e che ha potuto muoversi tra i due contenitori curiosando, ascoltando, appassionandosi.

IL PERSONAGGIO

Domenico Clemente, un grande artista di Vincenzo D’Acquaviva

Domenico ha confermato le sue doti poliedriche di grande artista a tutto tondo che, come il buon vino, migliora col passare del tempo.

DIALETTO VIVO

Il nostro dialetto non scomparirà di Vincenzo D’Acquaviva

Come preannunciato sul numero luglio-agosto di questo giornale è

la volta di Vitantonio Campanile, autore, nel 1996, della raccolta di poesie in vernacolo molese intitolata “IPENZI:RE”, I Pensieri, con l’introduzione del prof. Terry B. (Cox) Mildare, già docente di Lingua e Linguistica Romanza presso l’Università di Saskatchewan in Canada. Campanile è un grande amico del prof. Mildare di cui ci siamo occupati più volte in precedenza e, in particolare sul numero scorso con l’intervista a Vitangelo Magnifico dal titolo “La cittadinanza onoraria al Prof. Terry (Cox) Mildare”

NEW YORK… NEW YORK

God bless America! di Vittorio Capotorto

Le amare riflessioni di un nostro emigrato negli USA sulle condizioni socio-culturali (e non solo) della nostra Mola.

Nella casa del padre di Vittorio Capotorto

Il ricordo di Alberto Ingravallo, un molese che ha New York ha speso la vita nell’impegno costante per la crescita sociale culturale dei suoi concittadini. Un uomo poliedrico ma semplice; impegnato ma sempre disponibile; gentile ma mai remissivo; marito e padre esemplare; lavoratore indefesso che si era costruita una posizione invidiabile dal nulla (arrivò adolescente a New York nel lontano 1956.

STORIA

“Frammenti di storia molese” di Vitangelo Magnifico

Pasquale B. Trizio, già ufficiale della Marina militare e mercantile, è un barese appassionato di marineria e di quella molese il particolare, alla quale ha dedicato molta attenzione, tanto che sta lavorando da anni ad un libro dedicato al porto di Mola.

L’agricoltura a Mola nell’ottocento di Giovanni Miccolis

L’agricoltura coinvolge tutta la storia sociale ed economica del paese e non può essere rappresentata esaurientemente in un articolo, che ha lo scopo soltanto di offrire la descrizione sintetica di una realtà complessa per una riflessione del passato ancora presente nella storia di ogni famiglia.

SPORT

Sua eccellenza il Mola di Sebastiano Roca

La stagione calcistica 2012/13, vede l’Atletico Mola allinearsi, per la prima volta, ai nastri di partenza del Campionato di Eccellenza che si disputa per la ventiduesima volta in quanto il suo esordio data alla stagione1991/92.