Articoli in:  Cronaca

FRONTE MARE: TORNANO LE VECCHIE CHIANCHE

24 giugno 2014 7 Commenti

di Andrea G. Laterza

I lavori in corso per l'area-giochi

I lavori in corso per l’area-giochi

Sono iniziati i lavori per la realizzazione della piccola area giochi prevista sul nuovo fronte mare tra il canalone di Sant’Antonio e la radice del braccio lungo di Portecchia.

Un risarcimento parziale per i bambini molesi che, con il rifacimento del lungomare, hanno perso lo storico Baby-park.

 

Le attività sono iniziate con il posizionamento, lungo il perimetro dell’area, di una parte delle chianche della vecchia pavimentazione.

(altro…)

CASTELLO: SCEMPIO INFINITO

24 giugno 2014 1 Commento

di Andrea G. Laterza

Libero accesso ai vandaliContinua lo scempio, che va avanti indisturbato da troppo tempo, nel fossato del Castello.

Un disastro che abbiamo denunciato per primi con una documentazione fotografica inequivocabile, già nel dicembre scorso.

Ma sembra che alle Autorità cittadine (Sindaco, Giunta, Consiglio Comunale, Ufficio Tecnico Comunale, Polizia Municipale) non interessi alcunché della distruzione sistematica di beni pubblici costati tanto denaro alla collettività. Eppure esistono precise responsabilità per omessa custodia e danno erariale.

(altro…)

CARTELLE PAZZE DAI CONSORZI DI BONIFICA

21 giugno 2014 0 Commenti

Redazionale

campagneIn queste ore centinaia di migliaia di “cartelle pazze” emesse dai Consorzi di Bonifica delle province di Bari, Bat, Taranto, Brindisi e Lecce stanno giungendo agli agricoltori e ai cittadini pugliesi.

Si tratta di cartelle con importi a dir poco esorbitanti e sproporzionati che non hanno nessuna giustificazione giuridica e prescindono da ogni piano di ristrutturazione dei Consorzi di Bonifica del centro-sud della Puglia e che stanno creando enorme preoccupazione nelle campagne.

Da una verifica, numerosi sono gli errori riscontrati sugli avvisi di pagamento inviati agli agricoltori. Vengono addirittura chiesti pagamenti sui fabbricati.

(altro…)

EMERGENZA SANGUE SUL NOSTRO TERRITORIO!!!

19 giugno 2014 0 Commenti

Comunicarto stampa

Donazione 25.5Stante la notevole carenza di sangue nella disponibilità nei  Centri Trasfusionali, in special modo presso il Policlinico di Bari e la sospensione temporanea degli interventi chirurgici programmati e rinviabili, al fine di determinare la fine di tale sospensione e riprendere le assegnazioni di emocomponenti per tutti i pazienti che ne avessero bisogno, si chiede a tutti i cittadini, che possono, uno sforzo collaborativo attraverso l’ effettuazione della donazione del sangue o dei suoi derivati (Plasma, piastrine, globuli rossi) cercando anche di sensibilizzare i propri conoscenti a fare altrettanto.

In particolare è necessario sangue del gruppo sanguigno 0 rh positivo e negativo e A rh positivo.

Nella certezza che ancora una volta i Molesi vorranno aderire al nostro ennesimo appello informiamo che l’AVIS di Mola di Bari, per far fronte all’emergenza in corso, ha intensificato le proprie giornate di raccolta sangue secondo il seguente calendario:

(altro…)

MOLA SOTT’ACQUA, CONSIGLIO ALLO SBANDO

19 giugno 2014 6 Commenti

di Andrea G. Laterza

3Nuvoloni spessi e cupi hanno portato pioggia torrenziale sul nostro territorio a partire da sabato scorso. E Mola, come è già successo altre volte nel passato recente, è andata sott’acqua in diverse zone.

La novità, però, è il completo allagamento del fronte mare targato Bohigas.

L’anfiteatro è diventato una piscina; il fossato del Castello, con i famigerati locali realizzati in violazione del Piano Regolatore, una fogna; un ristorante nuovo di zecca è stato assediato dall’acqua che inesorabilmente saliva; la piazzetta di Portecchia trasformata (ancor più del solito) in un lago.

(altro…)

NUBIFRAGI: DANNI INCALCOLABILI

18 giugno 2014 1 Commento

Redazionale

1I ricordi di tempeste a ripetizione così violente si perdono nella memoria dei tempi. Addirittura c’è chi cita un evento simile verficatosi in piena estate nel 1954. Le bombe d’acqua abbattutesi sul territorio di Mola, ma anche su altri comuni del sud-est barese e di gran parte della Puglia, sono state davvero devastanti. Tuoni, lampi, vento, pioggia e grandine contemporaneamente hanno provocato danni per decine e decine di migliaia di euro a molte attività commerciali, a strutture pubbliche, alle coltivazioni. Non si contano gli interventi dei Vigili del Fuoco per svuotare dall’acqua scantinati e depositi allagati.

(altro…)

AGRICOLTORI: SBLOCCATI FONDI PAC

12 giugno 2014 0 Commenti

Redazionale

coop_incontro_21La mobilitazione indetta a livello nazionale dalla Cia (Confederazione italiana agricoltori) e da Agrinsieme (il coordinamento che raggruppa Cia, Confagricoltura, Legacoop, Confcooperative, Agci)  ha sortito un primo effetto.

Il ministro delle Politiche agricole Martina, infatti, ha fatte proprie le istanze di Cia e Agrinsieme sbloccando il pagamento agli agricoltori di 81,5 milioni di euro di fondi della Politica Agricola Comune. Tale intervento, di fatto, sblocca una situazione che si trascina da mesi e che ha determinato gravi difficoltà economiche per le aziende che non hanno ricevuto il premio.

(altro…)

VILLETTE ABUSIVE, SITUAZIONE DI DEGRADO

12 giugno 2014 0 Commenti

Comunicato stampa

villetteEntrando a Mola di Bari, da Bari, chiunque può osservare lo stato di degrado in cui versa la nostra costa con la presenza, nei pressi di via La Malfa, di diverse costruzioni abusive lasciate in uno stato di totale abbandono da quasi 20 anni.

La III sezione penale della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 17066 del 15 aprile 2013, ha finalmente posto fine ad una lunga vicenda giudiziaria stabilendo una volta per tutte che quelle ville sono abusive.

Nonostante l’accertamento dei reati di abusivismo edilizio e le condanne in primo grado dei costruttori, dei direttori dei lavori e dei proprietari dei suoli, questi sono stati poi assolti in appello per la decorrenza dei termini di prescrizione. Con la citata sentenza la Corte di Cassazione ha inoltre confermato la confisca dei suoli e dei fabbricati abusivi; il Comune di Mola di Bari è ora titolare della proprietà dei terreni e delle opere abusive su di essi realizzate.

(altro…)

I PARENTI DI DOMENICO: DOVE SONO?

31 maggio 2014 0 Commenti

di Nicola Lucarelli

Domenico Demonte oggi vive a Buenos Aires

Domenico Demonte oggi vive a Buenos Aires

La vicenda umana di Domenico Demonte, emigrato all’età di 16 anni in Argentina insieme con la mamma Rosa Pasqualicchio, continua a tenere banco ed ad interessare molti lettori che ci hanno scritto o telefonato per sapere i particolari e dare notizie. Ma al momento non siamo riusciti ad individuare con certezza discendenti e parenti residenti a Mola, mentre ci ha scritto un pronipote residente negli Stati Uniti d’America. Noi non ci arrendiamo, anche perché, senza ricorrere a “Chi la visto?”, vogliamo soddisfare l’”ultimo” desiderio di Nonno Domenico e di Andreiina Ruiz, la nipote che a Buenos Aires l’accudisce con tanto amore.

Per questi motivi abbiamo deciso di pubblicare sul prossimo numero del mensile “Città Nostra”, in edicola probabilmente il 7 giugno, un sostanzioso approfondimento sul caso, arricchito da dati, notizie e foto che ci stanno pervenemdo in questi giorni.

Ricapitoliamo brevemente la vicenda.

(altro…)

DISCARICA: LETTERA ALLA PROCURA, AL GIP E AL MINISTRO

29 maggio 2014 0 Commenti

di Andrea G. Laterza

a_sx_discarica_a_dx_agricolturaCon una lettera molto incisiva e precisa, l’Associazione “Chiudiamo la discarica Martucci” invita la Procura della Repubblica di Bari, nelle persone dei PM Pisani e Bruno che conducono l’inchiesta sulle gravi irregolarità nella gestione della discarica, a intervenire per fermare l’inquinamento da percolato della falda acquifera. La lettera, firmata dal Presidente dell’Associazione Vittorio Farella, e condivisa dall’ex dipendente della Lombardi Ecologia Domenico Lestingi, è stata altresì indirizzata per conoscenza al Giudice per le indagini preliminari (GIP) dott.ssa Mastrorilli e al Ministro per l’Ambiente Gian Luca Galletti. Il gruppo dirigente dell’Associazione, riunitosi più volte per concordare quest’azione, ha preso l’iniziativa perché rimangono ancora molte zone grigie nell’operato degli organi preposti. Nel frattempo, la DIA (Direzione Investigativa Antimafia) nazionale si sta occupando dell’intero caso.

(altro…)

UN APPELLO AI MOLESI DA BUENOS AIRES

20 maggio 2014 2 Commenti

di Nicola Lucarelli

Domenico Demonte all'età di 16 anni nel 1947

Domenico Demonte all’età di 16 anni nel 1947

Cari amici di Mola che ci seguite ogni giorno sul nostro sito, dobbiamo rispondere ad un pressante appello che ci perviene da Buenos Aires (Argentina) e serve la vostra preziosa collaborazione collaborazione.

Ci scrive la signora Andreiina Ruiz, discendente di una famiglia molese emigrata nel 1947. In quell’anno Domenico Demonte, appena sedicenne, raggiunse Buenos Aires con la madre Rosa Pasqualicchio, mentre il papà Francesco rimase a Mola. Francesco, che per mestiere comandava un motopeschereccio, si sposò in prime nozze e da questo matrimonio nacquero Ferdinando, Nicola, Giovanni e Giovanna. In seconde nozze sposò Rosa Pasqualicchio e nacque Domenico. Rosa aveva una sorella di nome Caterina, ed una sua figlia si chiama Gilda. Quasi certamente alcuni fratelli Demonte (sicuramente Ferdinando) emigrarono successivamente negli Stati Uniti, dove misero su famiglia.

(altro…)

ECCO UN’ALTRA SCUOLA FATISCENTE

9 maggio 2014 0 Commenti

di Andrea G. Laterza

scuola via fiume 5Per una scuola che riapre (quella di Via Rodari), molte altre versano in pessime condizioni. Oltre allo scandalo vergognoso della scuola elementare di Via Trento, chiusa da diversi anni e che si trova in una pericolosa situazione di degrado senza che nulla si muova, tanti piccoli scandali per mancata manutenzione costellano le scuole molesi.

Da ultimo si sono accesi i riflettori sulla Scuola per l’Infanzia del prolungamento di Via Fiume. Una struttura che era un fiore all’occhiello dell’edilizia scolastica molese.

I genitori sono sul piede di guerra da diverso tempo, ma ora l’allarme sta crescendo a causa di problemi che sembrano attenere alla stabilità dell’edificio. Profonde crepe e ragguardevoli distacchi dalle pareti sono presenti in numerose classi, l’umidità la fa da padrone e la sicurezza per bambini ed insegnanti diventa sempre più precaria.

(altro…)

2 GIUGNO: TUTTI IN BICI PER IL GIRAMOLA

26 aprile 2014 0 Commenti

Redazionale

manifesto (14)Anche quest’anno si prevede una massiccia iscrizione di numerosi partecipanti di tutte le età  che passeggeranno allegramente per le strade del territorio molese all’insegna della solidarietà con lo slogan “io dono e…non inquino”.

Appuntamento per lunedì 2 Giugno perb la 12^ edizione del “GiraMola”. Partenza ed arrivo: piazza XX Settembre.

​La pedalata 2014, sarà dedicata al grande Torino nell’occasione del 65° anniversario della tragedia di Superga (4 Maggio 1949), in cui in un incidente aereo persero la vita giocatori, tecnici e dirigenti. Pertanto tutti i ciclisti saranno muniti di maglietta granata e cappellino bianco (con l’immancabile logo AVIS “Chi dona sangue salva la vita”), nonchè di laccetto portatelefono, campanellino per bici , acqua, gelato, banana e numerosi buoni-sconto offerti dalle varie attività commerciali locali.

(altro…)