Redazionale

Forse la voglia di riscattare il secondo posto di Moser, su quelle che furono le strade dei mondiali di ciclismo del ’76, che ha spinto ben 34 corridori bianco azzurri a partecipare alla GF di Ostuni.

Con il supporto dell’immenso Direttore Sportivo Peppino Battista , sull’insidioso circuito iridato i ciclisti molesi hanno ben figurato rafforzando la leadership nella classifica società, portando cosi a casa un altro prezioso successo di squadra.

L’ennesimo premio non fa altro che consolidare la fama del team, sempre più conteso dai vari organizzatori delle competizioni amatoriali del mezzogiorno.

La simpatia, mista a sano agonismo, di questa compagine dello sport molese, la rende, fuori dai confini comunali, una vera e propria corazzata strappa applausi. Anche nella città bianca non sono mancati il supporto dei tanti appassionati assiepati sulle rampe della valle d’Itria che non perdevano occasione per gridare “Mola!” al passaggio dei nostri portacolori, ormai famosi per regalare goliardia e sudore in tutto il Giro dell’Arcobaleno.

Il prossimo appuntamento è per domenica 15 aprile sul temuto percorso della GF Alberobello Murge dove l’A.S.D. 2 Ruote Mola di Bari si dice pronta a difendere con i denti la propria reputazione di squadra dal sorriso vincente. Stay tuned!!

Condividi su: