Ultime Notizie

AMMINISTRAZIONE COLONNA: INADEGUATA E ARROGANTE

5 Agosto 2020 0 Commenti - Articolo letto 964 volte.

Comunicato stampa*

Di Rutigliano in un suo intervento in Consiglio

Chi ha assistito al Consiglio Comunale del 16 luglio ultimo scorso ha potuto toccare con mano il livello di inadeguatezza e di arroganza di questa Amministrazione e di quello che resta della sua maggioranza asservita ai desiderata del Sindaco, ormai in balia di sé stesso.

Quanto accaduto durante il dibattito sulla presunta incompatibilità del consigliere Losito ha dei risvolti preoccupanti che devono far riflettere e porci delle domande: cosa porta il Presidente del Consiglio istigato dal Sindaco a tradire il ruolo di imparzialità, che legge e decoro gli imporrebbero, fino ad arrivare ad impedire ad un Consigliere Comunale di esprimere un suo pensiero? Cosa fa ritenere questa amministrazione di essere al di fuori di ogni regola?

Più inquietanti ed allarmanti interrogativi si affastellano alla mente dopo la conferenza stampa tenuta, presso la libreria Culture Club Cafè lo scorso 22 luglio, da Alleanza per Mola, gruppo recentemente uscito dalla maggioranza.

In un passaggio dell’intervento del consigliere  Gallo, censurato in Consiglio Comunale e reso pubblico nella conferenza stampa sopra citata, viene richiamata una riunione ufficiosa tenutasi prima di quella prevista per il 22 luglio 2018, in cui la maggioranza si sarebbe riunita per la prima volta, si legge : “Presenti alla riunione insieme ad amministratori in pectore, anche alcuni  stakeholder, persone non referenti ufficiali delle liste e neppure consiglieri che, ponendo alcuni veti, hanno prodotto la ripartizione che è sotto i nostri occhi”.

Se quanto riportato risponde a verità, e francamente risulta difficile pensare che una dichiarazione così pesante possa essere fatta a cuor leggero, diventa importantissimo sapere: chi sono questi soggetti? Quali poteri di condizionamento hanno nei confronti del Sindaco, tanto da determinare le scelte degli assessori? Questi soggetti hanno avuto o hanno ancora questo potere di condizionamento sulla cosa pubblica?

Continua a leggere…

PIANO MOBILITA’: ATTIVO IL GEOBLOG

5 Agosto 2020 0 Commenti - Articolo letto 321 volte.

Comunicato stampa

Mola, Piano Urbano della Mobilità Sostenibile: attivo il geoblog sul sito dedicato. I cittadini possono suggerire azioni e interventi oppure votare le proposte avanzate da altri cittadini

Nei giorni scorsi oltre 500 cittadini hanno segnalato i principali problemi del sistema della mobilità a Mola, ma anche le proprie abitudini, le proprie esigenze e gli obiettivi che l’amministrazione dovrebbe perseguire. Da oggi possono anche avanzare proposte e suggerimenti sulle iniziative e le azioni da mettere in campo, oppure votare le proposte avanzate da altri cittadini. È infatti attivo il “geoblog” sul “portale di ascolto dei cittadini” del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile di Mola di Bari, www.pumsmoladibari.it.

Prosegue quindi spedito il percorso di partecipazione del Piano, in piena coerenza con le linee guida europee, nazionali e regionali, che invitano le amministrazioni a coinvolgere il territorio nel lavoro di redazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile.

 

Continua a leggere…

ROGHI NELLE CAMPAGNE: ECCO I DRONI

5 Agosto 2020 0 Commenti - Articolo letto 305 volte.

COMUNICATO STAMPA

Roghi nelle campagne molesi, il sindaco Colonna: “Droni per scovare i responsabili.

Ma non basta, serve supporto della polizia metropolitana e azioni coordinate tra le realtà locali”.

“Stiamo attivando tutti i metodi possibili per contrastare il vile fenomeno dei roghi nelle campagne MOLESI. Oggi stiamo stiamo sorvolando i cieli con un drone.

 

Continua a leggere…

PERCHE’ DIMINUISCONO I RESIDENTI A MOLA

4 Agosto 2020 0 Commenti - Articolo letto 572 volte.

di Marco Sciddurlo

(Foto di Nick River)

Secondo dati Istat, Mola dal 2006 (allora 26.564 abitanti) ha visto ridursi i suoi residenti di anno in anno (ad eccezione del 2010, 2012 e 2013), arrivando al 1° gennaio 2020 ad una popolazione di 25.140 abitanti. Nell’anno 2019 (partito con 25.311 abitanti) c’è stato dunque un calo di -171 residenti (si tratta della maggiore riduzione in un anno registrata sinora). Mentre nel decennio 2009-2019 Mola ha perso 1193 abitanti.

Ma da dove arriva questa riduzione?

Sono due i fattori che determinano la riduzione di una popolazione, che spesso hanno un andamento congiunto, nel senso che, numericamente, salgono e scendono insieme. Stiamo parlando del saldo migratorio e del saldo naturale (entrambi “in rosso” per Mola da diversi anni).

Il saldo migratorio totale è il risultato della differenza tra coloro che trasferiscono la loro residenza in un altro comune d’Italia o all’estero con quelli che stabiliscono la loro residenza in un comune provenendo da altro comune d’Italia o dall’estero.

Mentre il saldo naturale e la differenza tra i nati ed i deceduti in un comune (quando si parla di nascite, ci si riferisce all’iscrizione anagrafica del nato, non al luogo del parto).

Continua a leggere…

FERUGLIO PRIMO INNESTO PER LA PROSSIMA STAGIONE

4 Agosto 2020 0 Commenti - Articolo letto 197 volte.

di Donatello Biancofiore

Stagione 2020/21, operazione volti nuovi. Ma non troppo.

Primo innesto dopo le conferme di coach Castellitto e capitan Preite, ed è una pedina con due caratteristiche importanti. Freschezza atletica e un trascorso in MNB, nemmeno tanto lontano.

Parliamo di Danilo Feruglio, ala Forte classe 1998.

Un ragazzo che abbiamo avuto modo di conoscere e che è cresciuto e si è formato come atleta proprio con la casacca molese, protagonista nelle compagini giovanili e soprattutto della fantastica annata conclusa con la vittoria regionale e le successive fasi nazionali a Vicenza dell’Under 19.

Da quel momento Danilo ha arricchito il proprio corriculum cestistico con le esperienze alla Luis Roma, e quelle importanti per il campionato di vetta affrontato con Action Now e Pavimaro Molfetta, roster per il quale è stato tesserato nelle ultime due stagioni.

Continua a leggere…

EMERGENZA SANGUE: APPELLO AVIS

4 Agosto 2020 0 Commenti - Articolo letto 235 volte.

di Paolo Deliso*

L’emergenza dovuta al numero di infetti e alla difficoltà di gestirli con cure intensive non è stata, o ha rischiato di non essere, la sola emergenza legata a COVID-19.

Se moltissime prestazioni sanitarie sono state sospese, infatti, le attività salvavita hanno necessariamente dovuto proseguire. La chirurgia cardio-vascolare e i trapianti di organi e midollo osseo  hanno, però, l’assoluta necessità di usufruire di un prodotto che durante l’emergenza ha rischiato di venire a mancare: il sangue ..
Il sangue non si crea nel laboratori farmaceutici, e si conserva nelle emoteche solo per brevi periodi, il suo costante approvvigionamento deriva solo dall’azione solidaristica di soggetti sani – e soprattutto generosi – che lo donano per metterlo a disposizione di chi ne ha bisogno.

Continua a leggere…

RENDICONTO MOLESE: TANTE RISORSE, SERVIZI SCARSI

4 Agosto 2020 0 Commenti - Articolo letto 501 volte.

di Michele Daniele*

Il consigliere Michele Daniele in un intervento al consiglio comunale

Le questioni di finanza pubblica, e di quella locale in particolare, sono di una complessità mostruosa, nonché spesso inutile. E più la materia è complessa, più è soggetta a manipolazioni e mistificazioni. Tanto più che difficilmente l’attenzione mediatica si concentra sulla lettura critica di quello che avviene all’interno di un bilancio. Approfittando della fresca approvazione in Consiglio comunale del bilancio consuntivo (il cosiddetto Rendiconto) della scorsa settimana, vorremmo fornire un contributo al riguardo, nei limiti permessi da uno o più  articoli.

Continua a leggere…

“STRALUNATO RECITAL”, LA RUGGIERO OSPITE DELL’AGIMUS

4 Agosto 2020 0 Commenti - Articolo letto 408 volte.

di Vito Giustino

La rassegna “Suoni a Santa Chiara”, con cui l’Agìmus ha ripreso la sua attività dopo mesi di stop forzato causa Covid, è ormai a pieno regime. Domenica ha ospitato uno dei nomi di punta della manifestazione, Antonella Ruggiero con il suo “Stralunato recital”.

Una delle ugole più riconoscibili e riconosciute della musica italiana, il nome della Ruggiero è indissolubilmente legato ai Matia Bazar, di cui è stata la voce dal 1975 al 1989 (in un certo senso è stata lei a dare il nome al complesso, dato che “Matia”, dal genovese “matan”, matta, era il soprannome con cui si faceva chiamare da ragazza). Tuttavia è un grave errore ricondurre la sua carriera esclusivamente alla band, sia pure una band d’importanza fondamentale nella storia della musica italiana. Anzitutto perché la sua storia con loro si è conclusa definitivamente con lo scioglimento nell’89, e ha sempre rifiutato di tornarci da quando il gruppo si è ricomposto (prendendo una strada molto meno sperimentale di quella che li aveva caratterizzati). Una reunion tra Antonella Ruggiero e i Matia Bazar sarebbe di sicuro conveniente sul piano commerciale (un po’ come se Lucio Battisti fosse tornato a scrivere con Mogol), ma Antonella non ama ripetersi e ha dimostrato che per lei la musica è altro.

Continua a leggere…

CONTRIBUIAMO PER LA FESTA PATRONALE 2020

3 Agosto 2020 0 Commenti - Articolo letto 505 volte.

di Vito G. Lucarelli*

Carissimi Amici ed Amiche Molesi,

il 2020 passerà alla storia come l’anno della Pandemia. Il Comitato Festa Patronale “Maria SS. Addolorata” di Mola di Bari vorrebbe evitare che lo si ricordi anche come l’anno in cui non si è celebrata la Festa Patronale.

Purtroppo quest’anno non si potrà svolgere la processione di gala e consueti festeggiamenti civili. Essendo la FESTA GRANDE un riferimento storico, culturale e tradizionalmente importante per l’intera comunità, il Comitato ha comunque deciso di realizzare alcuni simboli che riportano il pensiero dei molesi alla Festa Grande e alle celebrazioni in onore di Maria SS. Addolorata Patrona della nostra Città.

È CHIARO CHE PER FARE CIÒ BISOGNERÀ REPERIRE COMUNQUE LE RISORSE NECESSARIE PER FAR FRONTE AD ALCUNE SPESE, PER CUI ANCHE QUEST’ANNO SARÀ NECESSARIO L’AIUTO DI TUTTI.

Continua a leggere…

DESERTIFICAZIONE. DURO COMUNICATO DI DANIELE (M5S)

31 Luglio 2020 0 Commenti - Articolo letto 774 volte.

di Michele Daniele*

Il consigliere Daniele in un intervento al Consiglio Comunale

La caratteristica principale della desertificazione è data dalla irreversibilità del processo o dalla sua estrema difficoltà di arresto.

È la riflessione che mi è venuta a mente nel rilevare che le ultime sedute comunali sono tutte andate deserte: due sedute di commissione urbanistica e la seduta di consiglio del 28 luglio. Desertificazione fisica conseguente ad altri generi di desertificazione: legale, amministrativa, operativa.

Sedute andate deserte formalmente per mancanza di numero legale, se non per mancanza di legalità tout court. Le prime due sedute perché presiedute da un presidente che siede in consiglio a causa di un voto palesemente illegittimo (violazione di almeno un paio di articoli di legge: artt. 78 e 49 del TUEL). La terza perché presieduta da un presidente che ha consentito innumerevoli illegittimità nel corso dei due anni di sua presidenza, evidenziate in altri interventi.

Perché come Movimento 5 Stelle abbiamo disertato le suddette sedute?

Continua a leggere…

TRE MOLESI DI NUOVO A “REAZIONE A CATENA” SU RAI UNO

31 Luglio 2020 4 Commenti - Articolo letto 3.307 volte.

Redazionale

Certi treni passano una sola volta nella vita… eppure quello targato Reazione a Catena, dopo tre anni, ha nuovamente fatto capolino alla stazione di Mola, ed i protagonisti di questa storia non hanno esitato a prenderlo al volo.

Loro sono Antonello Susca, Marco Talenti e Giancarlo Clemente, tre giovani molesi che, dopo la sfortunata esperienza del 2017, ritenteranno la sorte con il quiz di Rai Uno che ogni estate tiene incollati davanti alla TV milioni di italiani. Per scoprire il nuovo nome e tifare per i nostri giovani concittadini, dobbiamo sintonizzare i nostri televisori su Rai Uno, alle 18.40 di lunedì 3 agosto.

Continua a leggere…

LEPORE: MOZIONE RESPINTA, MA NUMERI IN BILICO

30 Luglio 2020 0 Commenti - Articolo letto 681 volte.

di Nicola Rotondi

Mario Lepore, Presidente del Consiglio Comunale

Pur non avendo raggiunto l’obiettivo prefissato dalla minoranza, il punto all’ordine del giorno aggiuntivo riguardante la mozione di revoca del presidente Mario Lepore ottiene l’effetto di mettere in bilico la maggioranza.

Nove voti contrari a fronte di otto favorevoli ridisegnano gli equilibri nell’aula consiliare e mettono in difficoltà il prosieguo dell’amministrazione Colonna.

Michele Daniele (M5s) dà fuoco alle polveri ponendo questioni regolamentari riguardanti la legittimità della partecipazione del presidente, soggetto passivo della mozione, al voto che lo riguarda.

Continua a leggere…

APPROVATO IL RENDICONTO 2019

30 Luglio 2020 0 Commenti - Articolo letto 453 volte.

di Nicola Rotondi

L’intervento dell’assessore Vincesilao

È stato approvato il rendiconto relativo all’annualità 2019 del comune, presentato dall’assessore al bilancio Giovanni Vincesilao come l’inizio di un tour de force fiscale per gli enti pubblici, essendo tale provvedimento propedeutico al Dup e al bilancio di previsione.

“La sua finalità è verificare la corrispondenza dei dati definitivi rispetto a quelli provvisori” illustra Vincesilao, rassicurando sulla solidità della situazione economica dell’ente.

Riguardo a una serie di cifre esposte dall’assessore, il consigliere Michele Daniele (M5S) rivolge alcuni quesiti (successivamente chiariti dal direttore di ragioneria Francesco Porrelli), lamentando “i soldi spesi male dei cittadini per servizi di bassissima qualità” in raffronto ai comuni limitrofi.

Continua a leggere…