Ultime Notizie

A BERGAMO, IN PRIMA LINEA

29 Marzo 2020 1 Commento - Articolo letto 1.459 volte.

di Francesco Spilotros

L’infermiera professionale Barbara Scarafino in prima linea nella lotta al Cononavirus.

Intervista esclusiva a Barbara Scarafino, infermiera professionale molese, che presta servizio, in provincia di Bergamo presso l’ospedale della Fondazione S. Andrea di Clusone. Fino a qualche giorno fa ha lavorato a Piario in Val Seriana nell’ Ospedale Locatelli, Azienda Bolognini Seriate. Entrambi i nosocomi sono in piena emergenza Covid 19. Le abbiamo rivolto alcune domande, per cogliere dalle parole di una nostra concittadina, la terribile situazione che vive ogni giorno.

Raccontaci chi sei e di cosa ti occupi.
Ciao, mi chiamo Barbara Scarafino, sono infermiera professionale e presto servizio in provincia di Bergamo. Provincia che, da qualche settimana, è considerata zona rossa a causa del Coronavirus.
Quando hai avuto la sensazione che qualcosa non andasse per il verso giusto?
Già nel periodo che precede il carnevale, la sensazione che qualcosa non andasse per il verso giusto, l’ho avuta quando i pazienti hanno mostrato sintomi simil-influenzali, ma ben più gravi, difficili da ridurre e portare a completa guarigione.

Continua a leggere…

PER LENIRE L’ISOLAMENTO SOCIALE….

29 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 362 volte.

Comunicato stampa

Una lettera, un pensiero, un messaggio da inviare a chi non si può raggiungere neanche attraverso i social.

Magari ai nonni, ai genitori che non smanettano e non hanno dimestichezza con le nuove tecnologie.

Ma anche semplicemente a chi abbiamo voglia arrivi il calore della nostra scrittura, il conforto di una grafia cara, che ci racconta e ci avvicina a chi amiamo. Come? Insieme alla busta della spesa.

E’ questa l’iniziativa lanciata dal sindaco di Mola di Bari, Giuseppe Colonna in questo momento di particolare difficoltà, scandito dall’isolamento sociale e, per qualcuno, anche dalla solitudine. L’idea nasce da una lettera ricevuta dal sindaco, come spiega lui stesso.

Continua a leggere…

IL MINISTRO NON SI SOTTRAGGA AL CONFRONTO

29 Marzo 2020 1 Commento - Articolo letto 629 volte.

di Romana Campanile*

Ministro On. Lucia Azzolina

LETTERA APERTA AL MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE ON. LUCIA AZZOLINA

Gentile Ministro, come docente sento il dovere di interloquire con Lei, sia pure “a distanza”.

La invito preliminarmente a chiarire se ogni suo dire, diversamente espresso in forme ufficiali o estemporanee, debba essere dai destinatari inteso in modo univoco, analogo o equivoco.  La premessa è indispensabile perché tra emittente e destinatario del messaggio vi sia una qualche forma di comunicazione.

Mi ha avvinto e conquistato il suo richiamo a Kant, all’imperativo categorico, alla etica del dovere e traggo spunto per avviare la mia, mi auguro chiara, riflessione.

Continua a leggere…

QUESTA NOTTE E’ TORNATA L’ORA LEGALE

28 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 325 volte.

Redazione

Questa notte, alle 2.00, è scattata l’ora legale; per cui è stato necessario spostare gli orologi (quelli che non lo fanno automaticamente) un’ora avanti. Di conseguenza, abbiamo teoricamente dormito  un’ora in meno.

L’ora solare ritornerà l’ultima domenica di ottobre.

L’ora legale esiste in Italia dal 1916 e fu adottata mentre il paese era impegnato nella Prima Guerra Mondiale.

Continua a leggere…

COVID-19: MORTO ANZIANO DI MOLA

28 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 8.966 volte.

redazionale

Il coronavirus non fa sconti e ci costringe purtroppo a dare notizia della prima vittima molese. È infatti deceduto l’anziano di 84 anni, residente a Mola, al quale era stato diagnosticato il covid-19.

Il sindaco Giuseppe Colonna aveva comunicato alla cittadinanza l’avvenuto contagio domenica 22 marzo e informato che l’anziano era ricoverato nel padiglione Asclepios del Policlinico di Bari, interamente convertito alla gestione dei pazienti epidemici. Il ricovero risaliva ad alcuni giorni prima.

Continua a leggere…

AVVISO PUBBLICO PER ALUNNI DISABILI

28 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 360 volte.

Comunicato stampa

Per l’accesso al servizio di trasporto scolastico in favore di alunni disabili frequentanti le Scuole di Istruzione Secondaria Superiore A.S. 2020_2021

Si informano i cittadini interessati che è possibile fare richiesta, per il prossimo anno scolastico 2020_2021, di accesso al servizio di trasporto scolastico in favore di alunni disabili frequentanti le scuole secondario di secondo grado.

DESTINATARI

Il servizio è destinato agli alunni disabili residenti a Mola, che frequentano le Scuole Secondarie di secondo grado aventi sede nel territorio della Città Metropolitana di Bari. Il requisito primario di accesso è il possesso, da parte dell’alunno, della certificazione di invalidità in stato di gravità rilasciata dalla Commissione medica competente ai sensi dell’art. 3 comma 3 della Legge n. 104/92.

Continua a leggere…

PUGLIA: IERI 152 NUOVI CONTAGI, 4 MORTI

28 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 420 volte.

Coronavirus in Puglia, 152 nuovi contagi in un giorno: quattro nuovi decessi.

Salgono a 1334 i casi di coronavirus in Puglia: in una sola giornata sono risultate positive 152 persone, a fronte di 1042 test eseguiti. Lo informa la Regione sulla base delle informazioni del Dipartimento Promozione della Salute. I nuovi casi coinvolgono tutte le province pugliesi: 57 nel Barese, 7 nella Bat, 3 nel brindisino, 20 nel Foggiano, 38 nel Leggese, 4 nel tarantino, 3 da persone residenti fuori regione e 20 non attribuiti.

Quattro i decessi registrati; 1 in Capitanata, 1 nel tarantino, un in provincia di Brindisi e uno nel Leccese. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 10.233 test: 444 i positivi totali nel Barese.

Continua a leggere…

MINORANZE: DONAZIONI A FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’

28 Marzo 2020 1 Commento - Articolo letto 631 volte.

Comunicato stampa

L’emergenza epidemiologica da coronavirus sta determinando importanti difficoltà per lavoratori e imprese mettendo in ginocchio l’economia italiana.

Anche se il Governo ha messo in campo provvedimenti legislativi per il potenziamento del servizio sanitario e il sostegno per lavoratori e imprese, tuttavia, oggi, a livello locale si registra un’altra emergenza che coinvolge le fasce più deboli della nostra comunità molese.

Un’emergenza che non può lasciarci indifferenti.

Continua a leggere…

APPELLO DEL CAV: DONA LA SPESA!

27 Marzo 2020 1 Commento - Articolo letto 543 volte.

Carissimi Amici

Questa comunicazione è rivolta a tutti coloro che sono mossi da sentimenti di amicizia nei confronti della nostra Associazione di Volontariato.

Scriviamo questa “lettera aperta” per informavi circa alcune determinazioni che nel pomeriggio sono state assunte a seguito di una riunione tra volontari e soci, tenutasi attraverso Skype.

Al CAV, come già ben sapete, in genere accogliamo le richieste di mamme che desiderano portare avanti la propria gravidanza ma trovano difficoltà oggettive. Spesso le difficoltà sono di carattere relazionale con la propria famiglia di origine o a causa un partner che rifiuta di accogliere la gravidanza. Altre volte l’impossibilità ad accogliere una nuova vita è determinata da difficoltà oggettive di carattere economico.

Continua a leggere…

MARTEDI 31 BANDIERE A MEZZ’ASTA

27 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 382 volte.

Redazionale

La Puglia accoglie un nuovo paziente contagiato dalla Lombardia. Si tratta di un 56enne, trasportato con un aereo C-130J della 46ª Brigata Aerea di Pisa, atterrato ieri sera alla base aerea di Gioia del Colle.

“La Puglia ha così accolto la richiesta dei rianimatori dell’Azienda ospedaliera Giovanni XXIII di Bergamo” spiega il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ricordando che l’uomo è stato trasportato all’ospedale Miulli di Acquaviva da un’ambulanza con a bordo un infermiere e un autista del 118, un rianimatore e un infermiere del presidio ospedaliero barese.

Continua a leggere…

DA LUNEDI AL VIA IL BANCO SOLIDALE

27 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 332 volte.

di Giuseppe Colonna*

Cari concittadini, il momento è difficile, ma per qualcuno lo è ancora di più.

Ci sono persone in questi giorni che non hanno perso solo le proprie abitudini, ma la sicurezza e stabilità lavorativa ed economica. Ed è per questo che sono qui a chiedervi un ulteriore sforzo.

Da lunedì 30 Marzo, in tutti i supermercati aderenti all’iniziativa, troverete un carrello dove poter donare generi di prima necessità: alimenti e prodotti di igiene personale.

I volontari delle associazioni del terzo settore che si sono resi disponibili provvederanno così a distribuirli alle famiglie più bisognose, indicate dal segretariato sociale e dalle Parrocchie.

Chiedo, inoltre, a tutti gli imprenditori locali, se è possibile, di unirsi all’iniziativa e sostenerci con delle donazioni.

Continua a leggere…

NESSUNO RESTA SOLO! SERVIZIO DI TELE ASCOLTO

27 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 398 volte.

Comunicato stampa

L’Associazione Ala di Riserva, già organizzatrice della Notte Bianca dei Giovani, in rete con il Segretariato Sociale del Comune di Mola di Bari, mossi dalla riscontrata esigenza in questo periodo emergenziale di una maggiore assistenza verso anziani, adulti, disabili e persone sole, attivano un servizio gratuito di tele ascolto denominato “Nessuno resta solo”.

Grazie alla disponibilità delle giovani psicologhe Giada Tritto, Nica Ciaccia, Antonella Fidanzio e Roberta Conenna viene offerto al Comune di Mola di Bari un ulteriore strumento di vicinanza ai cittadini che arricchisce l’ampia offerta dei servizi sociali. I cittadini potranno contattare il numero unico del Segretariato Sociale 366.7802020 dal lunedì al venerdì dalle ore 09:30 alle ore 12:30 e dalle ore 16:00 alle ore 18:00.

Continua a leggere…

OCCHIO ALLE TRUFFE TELEFONICHE DALLA TUNISIA

26 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 468 volte.

Redazionale

Nelle ultime settimane si stanno intensificando delle segnalazioni su chiamate provenienti dalla Tunisia. Molti utenti dichiarano di ricevere vere e proprie telefonate con un prefisso tunisino ossia il +216. La stranezza che le chiamate avvengono con un solo squillo e poi riattaccano. Come mai? L’obiettivo è che l’utente cada nella trappola dello squillo e vada poi a richiamare lo stesso numero tunisino che solitamente è collegato ad un server di hacker che permette in pochi secondi di svuotare il conto dell’utente o magari per attivare abbonamenti a pagamento.

Chiaramente si tratta di una vera e propria truffa telefonica che viene replicata ormai da qualche anno e che ancora purtroppo ancora nessuno è riuscito a bloccare. Ad ogni chiamata il numero Tunisino (ma capita anche che possa essere moldavo) cambia in modo da poter avere accesso alla chiamata anche dopo che l’utente lo abbia bloccato.

Continua a leggere…