Ultime Notizie

ECOTASSA E APPALTO RIFIUTI: UN DISASTRO

5 Giugno 2020 0 Commenti - Articolo letto 172 volte.

Comunicato dei consiglieri di minoranza

Ecotassa uguale ecatombe. Per la prima volta nella storia del comune di Mola saremo costretti a pagare l’aliquota massima di ecotassa, imposta dalla Regione Puglia, per quei comuni meno virtuosi che non riescono a raggiungere risultati minimi soddisfacenti dalla raccolta differenziata. Tutte le Amministrazioni del passato erano sempre riuscite a limitare al minimo indispensabile l’esborso di denari destinati al tributo speciale che si applica quando i rifiuti solidi vengono conferiti in discarica, smaltiti tal quali in impianti di incenerimento senza recupero di energia, abbandonati o scaricati in depositi incontrollati. L’attuale Amministrazione ha fatto bingo: € 30,98 a tonnellata che dovrà aggiungere ai costi dello smaltimento di € 146,08 per tonnellata all’operatore economico Progetto Gestione Bari Cinque che gestisci l’impianto complesso in Contrada Martucci. A testimonianza di quanto riferito se ne ha conferma leggendo la determina del Settore Polizia Municipale-Igiene e Ambiente, che tutti possono visionare sull’Albo Pretorio del Comune, con la quale si impegna la spesa ECOTASSA 2020. Difatti si rimane sgomenti nello scoprire che, il dirigente comunale, verificando la capienza del relativo Capitolo di Bilancio, ne dichiara l’insufficienza economica e ne rimanda ad un ulteriore atto la relativa copertura di spesa. In parole povere un salasso per i cittadini molesi.

Continua a leggere…

FLASH MOB PER L’UNITA’ D’ITALIA

3 Giugno 2020 2 Commenti - Articolo letto 362 volte.

Comunicato stampa

Festa della Repubblica a Mola. L’inno nazionale suonato ieri sera dal maestro Paolo Daniele da Palazzo Roberti vestito col Tricolore. Il sindaco Colonna: “Un flash mob dedicato all’unità nazionale e a quella di una comunità che ha saputo far fronte insieme e nel segno della solidarietà, ai giorni difficili dell’emergenza sanitaria. Grazie”.

A Mola di Bari un flash mob suggestivo in occasione della Festa della Repubblica si trasforma nel simbolo non solo dell’unità nazionale, ma della solidarietà di una comunità che insieme ha saputo affrontare, con grande senso di responsabilità, i giorni difficili dell’emergenza sanitaria per la pandemia da Covid 19. Ieri, l’associazione culturale “Like a Jazz” con il maestro Paolo Daniele all’armonica cromatica, con i musicisti Aldo Nardelli alle tastiere e Nicola Lepore alla chitarra, hanno suonato ieri sera l’inno nazionale dal balcone del salone delle feste di Palazzo Roberti, illuminato con i colori del Tricolore, a cura della ditta VGM Impianti.

Il video è stato realizzato da Dario Cisternino (riprese), Giuseppe Aversa (drone) e Blumago per il montaggio e la post produzione.

“Ringrazio coloro che hanno reso possibile questa iniziativa – commenta il sindaco di Mola, Giuseppe Colonna – e tutti i miei concittadini per il senso di responsabilità dimostrata e la partecipazione attiva di tanti volontari che hanno contribuito a rendere meno difficile la vita quotidiana di tante famiglie in difficoltà. Abbiamo cercato di non lasciare solo nessuno ed è nostra intenzione continuare in questa direzione, guardando al futuro”.

Continua a leggere…

“UN PAESE CI VUOLE” IN STREAMING DAL 1° GIUGNO

31 Maggio 2020 0 Commenti - Articolo letto 405 volte.

di Nicola Rotondi

Due anni fa abbiamo avuto modo di apprezzare le proiezioni a puntate di “Un paese ci vuole”, progetto ideato e realizzato da Joe Pansa e Giulia Sangiorgio, basato su una serie di interviste realizzate a persone di ogni età, in casa o in giro per la città.

A partire dal 1° giugno la docuserie, frutto di un lavoro durato sette mesi, sarà disponibile in streaming online.

Il titolo riprende la citazione di Pavese tratta dal romanzo “La luna e i falò”, rappresentata dagli autori non solo come necessità, ma anche come appello rivolto a noi, a chi vive il paese e a chi lo sogna diverso e migliore.

Continua a leggere…

RIFIUTI CALABRESI A MARTUCCI: E’ COLPA DI EMILIANO

27 Maggio 2020 0 Commenti - Articolo letto 749 volte.

di Mimmo Vavallo*

Non mi piacciono i falsi allarmismi da coccodrilli, né tanto meno la ipocrisia politica dei comunicatori odierni, motivo per il quale desideravo non esprimere pareri sulla annosa questione Martucci!

Ma essere addirittura accusati di aver taciuto su questa ennesima sfaccettatura della mala gestione “Emilianesca” della Regione Puglia, no, non riesco a digerirlo!

Ripartiamo dal principio: mi permetto di parlare di falsi allarmismi da coccodrilli perché, nella eventualità che si proceda nella direzione individuata, si tratta di una soluzione provvisoria (emergenziale per usare termini moderni!) che un politico serio non può fare passare come un disastro ambientale (per altri motivi già in essere da anni in quella maledetta Contrada!), poiché tecnicamente si tratta  di una discarica che, per i grandi capi della Regione, ha di fatto tutti i requisiti per funzionare a regime.

Ma soprattutto parlo di ipocrisia perché, da coloro che per anni hanno scartato la forte ipotesi dello stralcio (A DIFFERENZA NOSTRA!), preferendo quella più morbida della conversione del sito di Martucci, non posso oggi ascoltare parole di sdegno per un provvedimento che non ha nulla di straordinario per chi conosce un minimo di gestione dei rifiuti.

Non dimenticherò mai l’ accoglienza in pompa magna che fu data all’ arrivo a Mola del super Assessore Parchitelli; “stravolgerà la tematica ambientale molese”, si disse! Già, ma non ci dissero che lo stravolgimento sarebbe significato un salto all’indietro di anni!

Continua a leggere…

COMUNE: DUE OTTIME NOTIZIE

27 Maggio 2020 2 Commenti - Articolo letto 788 volte.

Comunicato stampa

Mola non si è mai fermata, approvati dalla Regione Puglia i finanziamenti per la pulizia delle coste e il completamento del servizio idrico e fognario di Cozze e San Materno. Il sindaco Colonna: “Due ottime notizie. Per l’attivazione dei Puc, noi siamo pronti, insieme agli altri due comuni dell’Ambito, dal settembre scorso. Attendiamo indicazioni da parte del Ministero del Lavoro per attivare i progetti”.

Il Comune di Mola di Bari è stato ammesso al finanziamento regionale per la pulizia delle coste. L’istanza, inviata a maggio dello scorso anno dall’amministrazione comunale, è stata approvata nei giorni scorsi con relativa determinazione dell’impegno di spesa che ammonta a circa 53mila euro. Una notizia importante che si aggiunge a quella dell’approvazione, da parte della giunta regionale, del finanziamento di 6 milioni di euro per gli interventi di potenziamento e adeguamento del sistema fognario-depurativo delle frazioni di Cozze e San Materno.

Continua a leggere…

LA MEMORIA DI S. NICOLA A MOLA

27 Maggio 2020 0 Commenti - Articolo letto 464 volte.

di Giuseppe Montanarelli

La statua di S. Nicola al centro nell’abiside della Matrice.

Memoria liturgica della traslazione del corpo di San Nicola da Myra a Bari.

I Molesi e soprattutto i marinai celebravano l’antica festa copatronale minima della traslazione di San Nicola, con la Messa solenne nella Chiesa Matrice e la processione del quadro posto trionfalmente su una caravella trainata a mano.

La processione si avviava verso il mare per la benedizione dei pesci, delle acque e del sale.

Subito dopo la processione rientrava in Chiesa Madre.

In questa occasione si raccoglievano i fondi per maritare le ragazze povere e si assisteva alla vendita del pesce secco, del sale grosso e dei saponi.

I notabili molesi parteciparono economicamente all’impresa dei sessantadue marinai, contribuendo alla realizzazione dell’arca di legno per conservarne le reliquie. Infatti sul coperchio dell’arca, conservata nel tesoro della Basilica di Bari, compare lo stemma di Mola di Bari insieme agli altri comuni finanziatori.

Continua a leggere…

RIFIUTI DALLA CALABRIA: ANCORA A MARTUCCI?

26 Maggio 2020 0 Commenti - Articolo letto 436 volte.

a cura dell’Associazione Chiudiamo la discarica Martucci

Nonostante i disastri svelati si continua a tormentare un sito martoriato. Va bene la solidarietà verso Regioni in emergenza rifiuti nel pieno della pandemia Covid 19, ma perché ancora Martucci, da 40 anni polo di discariche e impianti di trattamento rifiuti? E soprattutto dopo che al Tavolo Tecnico istituito per conoscere lo stato dei luoghi si è sancito un degrado da disastro annunciato?

Così per rinfrescare la memoria corta di chi ancora insiste con quel sito: è lì dove sono stati accertati interramenti abusivi di rifiuti fuori dalle discariche ufficiali; dove gli allargamenti abusivi delle stesse discariche autorizzate, hanno visto riversare milioni di tonnellate di rifiuti inghiottiti nel ventre di fosse profonde fino a 40 metri, ufficialmente di solo solidi urbani, ma accertati anche di altra natura (pericolosa e nociva); nel luogo in cui si è verificata la mancata raccolta del percolato, svanito nel nulla (ergo nelle viscere della terra e presumibilmente nelle falde acquifere); dove si è rilevata la mancata messa in sicurezza del lotto 3 nel processo post gestione, per fallimento della Ditta che lo conduceva; e noi ci aggiungiamo anche il lotto 1, prima messo in sicurezza e poi riscoperchiato così da riprodurre nuovo percolato, ovviamente non estratto e destinato alle falde. Allora ne vogliamo parlare, Emiliano e Commissario del Comune di Conversano? Continua a leggere…

BONUS MAGGIO: ECCO A CHI SPETTA

26 Maggio 2020 0 Commenti - Articolo letto 604 volte.

Redazionale

Bonus maggio va da 500 a 1000 euro. Chi ne ha diritto

Bonus da mille euro per Partite IVA in gestione separata e parasubordinati. Chi resta escluso: le regole dl Rilancio.

Il Dl Rilancio introduce un’indennità per il mese di maggio, che può arrivare fino a 1000 euro, per alcune categorie di lavoratori autonomi e professionisti.

Il bonus di maggio, ove previsto, non è automatico ed è più selettivo. Richiede infatti di dimostrare il calo di fatturato o la perdita del posto di lavoro per l’emergenza Coronaviurus. Vediamo le fattispecie previste.

Continua a leggere…

COMMERCIO: ECCO IL DISTRETTO

26 Maggio 2020 0 Commenti - Articolo letto 559 volte.

Comunicato stampa

Al via il Distretto Urbano del Commercio di Mola, il sindaco Colonna e l’assessore Orlando: “Offrire sostegno alle rete commerciale locale per attrarre nuova domanda in un’ottica di sistema. Uno strumento prezioso cui è importante partecipare”.

Attrarre nuova domanda di consumi e sostenere la rete degli esercizi commerciali locali attraverso la riqualificazione degli spazi pubblici, l’ampliamento dei servizi, la rigenerazione dei luoghi e la riappropriazione della identità culturale e storica del centro urbano, offrendoli anche come stimolo alla fruizione turistica sostenibile: questi in sintesi gli obiettivi del Distretto Urbano del Commercio di Mola di Bari presentato ieri nel corso di una conferenza svoltasi in modalità telematica. All’incontro virtuale sono intervenuti, moderati da Angelo Rotolo, il sindaco di Mola e presidente del Duc, Giuseppe Colonna; l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Cosimo Borraccino; l’assessore comunale alle Attività produttive, Vito Orlando; la presidente di Confesercenti provincia di Bari, Raffaella Altamura; il presidente di Confcommercio Bari e Bat, Alessandro Ambrosi e il referente locale di Confcommercio, Sebastiano Defonte.

Continua a leggere…

A PROPOSITO DELLA FESTA PATRONALE

24 Maggio 2020 0 Commenti - Articolo letto 1.752 volte.

Comunicato Festa Patronale di Maria SS. Addolorata 2020

A seguito della nota della Conferenza Episcopale Pugliese sulle celebrazioni delle Feste Patronali, il Comitato Festa di Mola, precisa che tale documento si riferisce strettamente all’aspetto liturgico e religioso della Festa, mentre il divieto di ogni tipo di assembramento è disposto dall’ultimo D.P.C.M. del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Continua a leggere…

SPIAGGE APERTE DAL 25 MAGGIO

22 Maggio 2020 0 Commenti - Articolo letto 711 volte.

Puglia, l’ordinanza balneare dell’estate 2020: spiagge aperte dal 25 maggio.

 “Sarà l’estate della responsabilità e della sicurezza condivisa, per consentire a tutti di non perdere l’appuntamento con la bellezza del mare pugliese”.

È il commento del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che ha ringraziato tutte le autorità e i soggetti economici e sociali che hanno lavorato al testo dell’Ordinanza balneare 2020 in vigore a partire da lunedì 25 maggio prossimo.

“Sono grato per lo speciale spirito di collaborazione con il quale tutti hanno dato il loro contributo in un momento così difficile e così denso di preoccupazioni”, ha detto l’assessore regionale al Bilancio, con delega al Demanio marittimo, Raffaele Piemontese, all’esito della riunione pubblica, svolta stamattina su piattaforma streaming, per la condivisione del testo dell’Ordinanza balneare 2020, ringraziando la dirigente della Sezione Demanio e Patrimonio della Regione Puglia, Costanza Moreo, e tutti i funzionari regionali.

Continua a leggere…

ACCESSO ED UTILIZZO DEI LIDI MARINI

20 Maggio 2020 0 Commenti - Articolo letto 1.117 volte.

Comunicato stampa

Al Presidente della Giunta Regionale PUGLIA MICHELE EMILIANO

Al Presidente del Consiglio Regionale PUGLIA MARIO LOIZZO

Oggetto: Proposta in merito agli accessi al mare in tempo di covid 19.

Egregi Presidenti,

la prossima estate, ormai alle porte, sarà connotata da aspetti particolarmente stringenti e di massima cautela per quel che riguarda l’accesso e la permanenza sui lidi marini, che avverrà con criteri, modalità e condizioni tuttora in via di definizione.

Continua a leggere…

PAGINA DI DIARIO DI UNA INFERMIERA COVID

19 Maggio 2020 0 Commenti - Articolo letto 550 volte.

Qualche settimana fa abbiamo intervistato l’infermiera professionale Barbara Scarafino che vive a Bergamo e presta servizio in un ospedale Covid. Oggi ci manda la sua pagina di diario in occasione della nascita della sua nipotina Greta Scarafino.

L’infermiera professionale Barbara Scarafino, a destra, in corsia con i colleghi

Bergamo, 18 maggio 2020

Dopo giorni di caos, in cui fatica e sentimenti si sono mischiati, dopo mesi di scoraggiamento passati in corsia, in solitudine con la sola compagnia di mascherine, guanti e tute di protezione, odore di disinfettante che ti tolgono il respiro, immagini strazianti che mi rimarranno per sempre impresse nella mente e nell’anima, OGGI, 18 MAGGIO 2020, è giorno di rinascita per noi che apparteniamo alla generazione del cuore.

Sei arrivata tu, rompendo quel silenzio assordante che ci circondava, un raggio di sole e di speranza che simbolicamente ci accomuna tutti, non solo noi familiari che pur essendo lontani ( io sono a Bergamo in prima linea in un ospedale Covid), ci avvicina. Un mare di gioia ci invade e le lacrime non sono più di pianto ma di gioia infinita per una vita che è arrivata: E’ NATA GRETA!

 

Continua a leggere…