Ultime Notizie

MINORANZE: DONAZIONI A FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’

28 Marzo 2020 1 Commento - Articolo letto 635 volte.

Comunicato stampa

L’emergenza epidemiologica da coronavirus sta determinando importanti difficoltà per lavoratori e imprese mettendo in ginocchio l’economia italiana.

Anche se il Governo ha messo in campo provvedimenti legislativi per il potenziamento del servizio sanitario e il sostegno per lavoratori e imprese, tuttavia, oggi, a livello locale si registra un’altra emergenza che coinvolge le fasce più deboli della nostra comunità molese.

Un’emergenza che non può lasciarci indifferenti.

Continua a leggere…

APPELLO DEL CAV: DONA LA SPESA!

27 Marzo 2020 1 Commento - Articolo letto 547 volte.

Carissimi Amici

Questa comunicazione è rivolta a tutti coloro che sono mossi da sentimenti di amicizia nei confronti della nostra Associazione di Volontariato.

Scriviamo questa “lettera aperta” per informavi circa alcune determinazioni che nel pomeriggio sono state assunte a seguito di una riunione tra volontari e soci, tenutasi attraverso Skype.

Al CAV, come già ben sapete, in genere accogliamo le richieste di mamme che desiderano portare avanti la propria gravidanza ma trovano difficoltà oggettive. Spesso le difficoltà sono di carattere relazionale con la propria famiglia di origine o a causa un partner che rifiuta di accogliere la gravidanza. Altre volte l’impossibilità ad accogliere una nuova vita è determinata da difficoltà oggettive di carattere economico.

Continua a leggere…

MARTEDI 31 BANDIERE A MEZZ’ASTA

27 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 385 volte.

Redazionale

La Puglia accoglie un nuovo paziente contagiato dalla Lombardia. Si tratta di un 56enne, trasportato con un aereo C-130J della 46ª Brigata Aerea di Pisa, atterrato ieri sera alla base aerea di Gioia del Colle.

“La Puglia ha così accolto la richiesta dei rianimatori dell’Azienda ospedaliera Giovanni XXIII di Bergamo” spiega il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ricordando che l’uomo è stato trasportato all’ospedale Miulli di Acquaviva da un’ambulanza con a bordo un infermiere e un autista del 118, un rianimatore e un infermiere del presidio ospedaliero barese.

Continua a leggere…

DA LUNEDI AL VIA IL BANCO SOLIDALE

27 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 336 volte.

di Giuseppe Colonna*

Cari concittadini, il momento è difficile, ma per qualcuno lo è ancora di più.

Ci sono persone in questi giorni che non hanno perso solo le proprie abitudini, ma la sicurezza e stabilità lavorativa ed economica. Ed è per questo che sono qui a chiedervi un ulteriore sforzo.

Da lunedì 30 Marzo, in tutti i supermercati aderenti all’iniziativa, troverete un carrello dove poter donare generi di prima necessità: alimenti e prodotti di igiene personale.

I volontari delle associazioni del terzo settore che si sono resi disponibili provvederanno così a distribuirli alle famiglie più bisognose, indicate dal segretariato sociale e dalle Parrocchie.

Chiedo, inoltre, a tutti gli imprenditori locali, se è possibile, di unirsi all’iniziativa e sostenerci con delle donazioni.

Continua a leggere…

NESSUNO RESTA SOLO! SERVIZIO DI TELE ASCOLTO

27 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 401 volte.

Comunicato stampa

L’Associazione Ala di Riserva, già organizzatrice della Notte Bianca dei Giovani, in rete con il Segretariato Sociale del Comune di Mola di Bari, mossi dalla riscontrata esigenza in questo periodo emergenziale di una maggiore assistenza verso anziani, adulti, disabili e persone sole, attivano un servizio gratuito di tele ascolto denominato “Nessuno resta solo”.

Grazie alla disponibilità delle giovani psicologhe Giada Tritto, Nica Ciaccia, Antonella Fidanzio e Roberta Conenna viene offerto al Comune di Mola di Bari un ulteriore strumento di vicinanza ai cittadini che arricchisce l’ampia offerta dei servizi sociali. I cittadini potranno contattare il numero unico del Segretariato Sociale 366.7802020 dal lunedì al venerdì dalle ore 09:30 alle ore 12:30 e dalle ore 16:00 alle ore 18:00.

Continua a leggere…

OCCHIO ALLE TRUFFE TELEFONICHE DALLA TUNISIA

26 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 481 volte.

Redazionale

Nelle ultime settimane si stanno intensificando delle segnalazioni su chiamate provenienti dalla Tunisia. Molti utenti dichiarano di ricevere vere e proprie telefonate con un prefisso tunisino ossia il +216. La stranezza che le chiamate avvengono con un solo squillo e poi riattaccano. Come mai? L’obiettivo è che l’utente cada nella trappola dello squillo e vada poi a richiamare lo stesso numero tunisino che solitamente è collegato ad un server di hacker che permette in pochi secondi di svuotare il conto dell’utente o magari per attivare abbonamenti a pagamento.

Chiaramente si tratta di una vera e propria truffa telefonica che viene replicata ormai da qualche anno e che ancora purtroppo ancora nessuno è riuscito a bloccare. Ad ogni chiamata il numero Tunisino (ma capita anche che possa essere moldavo) cambia in modo da poter avere accesso alla chiamata anche dopo che l’utente lo abbia bloccato.

Continua a leggere…

DECRETO-LEGGE CONTRO IL COVID-19, NUOVE SANZIONI

26 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 411 volte.

Il Presidente della Repubblica Mattarella (a des.) col Presidente del Consiglio Conte

Pubblicato ieri sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana il decreto legge n. 19 del 25 marzo 2020, contenente nuove «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19».

Si introducono all’art. 4 del decreto nuove sanzioni amministrative pecuniarie e di chiusura degli esercizi commerciali per chi viola i divieti.

Pubblichiamo qui il testo del decreto.

«Il Presidente della Repubblica (…) emana il seguente decreto-legge:

Art. 1. Misure urgenti per evitare la diffusione del COVID-19

1. Per contenere e contrastare i rischi sanitari derivanti dalla diffusione del virus COVID-19, su specifiche parti del territorio nazionale ovvero, occorrendo, sulla totalità di esso, possono essere adottate, secondo quanto previsto dal presente decreto, una o più misure tra quelle di cui al comma 2, per periodi predeterminati, ciascuno di durata non superiore a trenta giorni, reiterabili e modificabili anche più volte fino al 31 luglio 2020, termine dello stato di emergenza dichiarato con delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020, e con possibilità di modularne l’applicazione in aumento ovvero in diminuzione secondo l’andamento epidemiologico del predetto virus.

2. Ai sensi e per le finalità di cui al comma 1, possono essere adottate, secondo principi di adeguatezza e proporzionalità al rischio effettivamente presente su specifiche parti del territorio nazionale ovvero sulla totalità di esso, una o più tra le seguenti misure:

Continua a leggere…

CALENDARIO PER RITIRO PENSIONI

25 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 481 volte.

di Giuseppe Colonna*

Avviso importante: ritiro pensioni di Aprile per ripartizione alfabetica. 🔴

Per evitare folle ed assembramenti, le Poste Italiane hanno predisposto un calendario preciso per chi ha necessità di ritirare la pensione di aprile allo sportello dell’ufficio postale.

È essenziale rispettare RIGOROSAMENTE il calendario che trovate qui pubblicato. Sarà consentito l’accesso allo sportello SOLO a chi rispetta il giorno a lui assegnato.

Sarà quindi VIETATO recarsi all’ufficio postale senza il puntuale rispetto della data riservata al proprio cognome, in alternativa si rischia una sanzione per abbandono del domicilio senza giustificata motivazione.

Vi chiedo rispetto, ordine nella fila e RESPONSABILITA’. Siamo civili, evitando di correre inutili rischi. Le nostre forze dell’ordine vigileranno con attenzione sul corretto svolgimento delle operazioni.

*Sindaco

Di seguito il calendario:

Continua a leggere…

COMUNICATO DEL SINDACO

25 Marzo 2020 4 Commenti - Articolo letto 1.130 volte.

Comunicato stampa

La maggior parte di voi, avrà purtroppo ricevuto in queste ultime ore su whatsapp un audio di 44 secondi dai contenuti VERGOGNOSI dove veniva ricostruita la dinamica del contagio dei nostri concittadini con false notizie e utilizzando termini raccapriccianti.

Qui non si scherza più. L’autore dell’audio è stato individuato dai Carabinieri.

Anche se ormai è diventato virale, invito tutti voi ad eliminarlo dai vostri telefoni e a non condividerlo per semplice rispetto nei confronti dei familiari dei nostri concittadini coinvolti in questo dannato dramma.

Così come vi invito a non proseguire questa “caccia ai contagiati” coinvolgendo non solo le famiglie, che stanno vivendo momenti difficili, ma anche altre persone che nulla c’entrano.

Continua a leggere…

DA PARMA È TUTTO

25 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 905 volte.

di Vito Palazzo

Parma, le strade completamente deserte

Vito Palazzo, trentasettenne molese, da 17 anni vive a Parma dove lavora come progettista di veicoli industriali a guida autonoma presso un’azienda multinazionale. Sposato con due figli ci racconta il clima che si respira in questi giorni a Parma.

24 Febbraio 2020, sembra estate e non perché fuori ci sia il sole ma per il silenzio. Un silenzio surreale. È come una giornata di Agosto quando la maggior parte dei parmigiani sono al mare in Liguria e le scuole son chiuse. Questa è la sensazione che ho provato quella mattina. Parma si è svegliata in silenzio, siamo una delle prime province interessate dal decreto che comunica la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.

Nella settimana precedente si era registrato il primo caso da Covid19 a Codogno, un paesino per molti sconosciuto ma non molto lontano da Parma. Nell’azienda per la quale lavoro da Gennaio 2005, molti colleghi abitano in località non lontane da Codogno.

Continua a leggere…

COMUNE CHIUSO IL 25 ED IL 26 PER SANIFICAZIONE

24 Marzo 2020 0 Commenti - Articolo letto 558 volte.

Comunicato stampa

 

Covid-19, il 25 e 26 marzo prossimi chiusi a Mola gli uffici comunali per la sanificazione degli ambienti, dopo il caso positivo di un dipendente. Il sindaco Colonna: “Rispettate le regole e restate a casa. Abbiamo chiesto al Prefetto il supporto delle forze dell’ordine per i controlli sul territorio”.

Il sindaco di Mola, Giuseppe Colonna ordina la chiusura per due giorni, il 25 e 26 marzo prossimi, degli uffici comunali per procedere alla sanificazione degli ambienti e chiede al Prefetto di Bari il supporto delle forze dell’ordine per gestire la situazione di emergenza riferita al contagio da Covid-19.

Continua a leggere…

MASCHERINE E TERMOMETRI DALLA CINA A BARI

24 Marzo 2020 1 Commento - Articolo letto 457 volte.

Comunicato stampa

La città cinese di Canton, gemellata con Bari, ha inviato 100.000 mascherine e 200 termometri per affrontare l’emergenza coronavirus. Lo annuncia su Facebook il vicesindaco Eugenio Di Sciascio pubblicando la foto del carico appena arrivato in Puglia. «Donati dalla città di Canton e appena arrivati al Comune di Bari. Canton è città gemellata dal 1986 con Bari», scrive il vicesindaco.

«Ringrazio il sindaco e la città di Canton, con la quale siamo gemellati da quasi 35 anni – dichiara il sindaco Decaro -. Li ringrazio di cuore per questa donazione perché è difficile trovare le mascherine sul mercato italiano e ne abbiamo davvero bisogno in questo momento di grave emergenza sanitaria. Questa donazione ci conferma, una volta di più, il valore della collaborazione tra Bari e Canton, un gemellaggio che significa non solo relazioni economiche e culturali ma anche spirito di amicizia e collaborazione, soprattutto in tempi difficili come questo.

Molte di queste mascherine serviranno per proteggere il personale dell’amministrazione comunale impegnato in prima linea: quindi gli agenti di Polizia locale, i dipendenti delle aziende municipalizzate a contatto con il pubblico, come gli autisti dell’Amtab, o che lavorano per strada, come i lavoratori di Amiu, ma anche gli impiegati dell’ufficio Anagrafe. Altre, invece, saranno distribuite agli ospiti delle case di comunità e delle strutture di accoglienza notturna, oltre che alle centinaia di volontari che ogni giorno dedicano il loro tempo per sostenere chi è in difficoltà. A loro, come agli amici di Canton, va il nostro più sentito ringraziamento, con la speranza di poterci abbracciare tutti molto presto»

Continua a leggere…

ALTRI CONTAGIATI A MOLA: RISPETTIAMO LE REGOLE!

24 Marzo 2020 1 Commento - Articolo letto 2.419 volte.

Redazionale

Crescono, purtroppo, i contagiati di coronavirus in vari centri del Barese. Tre nuovi positivi sono stati registrati a Mola, tra cui una donna, un uomo che lavorava in un supermercato ricoverato al ‘Miulli’ di Acquaviva e un dipendente del Comune.

A darne notizia il sindaco Giuseppe Colonna su Facebook “Il negozio – ha dichiarato sarà chiuso per due settimane e verrà sanificato ogni 2-3 giorni. Gli addetti dell’attività sono stati informati e i loro nominativi sono stati comunicati all’Asl che sta ricostruendo la filiera. Invito tutti a non avere allarmismi, bisogna restare tranquilli e responsabili – aggiunge il sindaco – senza lasciarsi trascinare dal panico”.

Continua a leggere…