Articoli in:  Notiziario

PIAZZA E LUNGOMARE: SERVE MAGGIORE PULIZIA

20 Agosto 2019 6 Commenti

di Marco Sciddurlo

Tra i luoghi più in vista di Mola ci sono indubbiamente piazza XX Settembre ed il lungomare, entrambi con un nuovo look rispetto ai decenni passati. Questi due luoghi sono strettamente collegati tra loro (anche se un passaggio “naturale” sarebbe attraverso l’arco Vaaz) e qui si svolge la “movida” molese, benché molto più spenta rispetto ad altre località turistiche a noi vicine.

Nota dolente di questi spazi, come più volte detto nei nostri articoli, è l’assenza di servizi; ad esempio, in tutto il lungomare non ci sono fontane pubbliche funzionanti, se non nella piazzetta antistante la chiesa di S. Maria di Loreto (che non è però toccata dalla “movida”), mentre l’unica fontanina nell’ampia piazza XX Settembre è quella posta dinanzi il Torrione (unica presenza rimasta delle vecchie mura di Mola, che sta cadendo a pezzi).

Ma anche la pulizia di questi luoghi non è adeguata al ruolo di “vetrina” e di “agorà” che hanno per la nostra città. In molti tratti del lungomare, sul cemento e sulle basole, troviamo chiazze di sporco che non vengono tolte. Se a qualcuno cade un gelato per terra, la macchia vi rimane per giorni e giorni finché non piove abbondantemente. In diversi punti è possibile vedere lo sporco lasciato per le urine dei cani, eccetera. Beh, basta farsi una passeggiata sul lungomare per notare la scarsa pulizia.

Se poi passiamo a vedere piazza XX Settembre, è più evidente la mancanza di una adeguata pulizia a motivo della pavimentazione bianca, tanto che in alcuni punti non possiamo più parlare di bianco, ma di nero o grigio.

(altro…)

Condividi su:

SPETTACOLO DEDICATO AL NETTARE DEGLI DEI

19 Agosto 2019 1 Commento

Redazionale

Sabato 24 agosto 2019 a Palazzo Pesce si alzano i calici durante “Di vino e di altre virtù”, un esclusivo spettac­olo ded­icato al netta­re degli dei.

Un inebriante appuntamento in Puglia per poter degustare una selezione dei vini Cardone, una cantina immersa nel verde mediterraneo della Valle d’Itria, nata grazie ai sogni e all’ambizione di nonno Giuseppe e suo figlio Franco che negli Settanta acquistarono uno stabilimento vinicolo alla periferia di Locorotondo, dando così vita a quella che oggi è una delle più antiche e prestigiose aziende vitivinicole a conduzione familiare della nostra regione, che combina la passione e la sapienza del passato con l’utilizzo delle più moderne tecnologie.

(altro…)

Condividi su:

CORTEO STORICO IL 24 AGOSTO

18 Agosto 2019 0 Commenti

Comunicato stampa

Buongiorno a tutti! 🙋

Pronti per il 6° Corteo Storico del Palio dei Capatosta ? 😍

Manca una settimana! 😱

Nei prossimi giorni torneremo in piazza per le prove con i figuranti dell’edizione 2019 che non vedono l’ora di indossare i nostri abiti ed interpretare l’evento del passaggio della principessa Isabella del Balzo di Capua del lontano 14 Luglio 1549. 👑🎉

Vogliamo celebrare questo ritorno con questo ennesimo e prezioso dipinto di Mariella Scarpelli che ritrae uno dei momenti più belli legati al nostro Palio: la regata dei gozzi. 🚣

(altro…)

Condividi su:

CONCERTO DI MEZZA ESTATE A SAN DOMENICO

16 Agosto 2019 0 Commenti

Redazionale

Margherita Sciddurlo

Con la ripresa dell’ Estate Molese, serie di eventi organizzati dall’Amministrazione Comunale di Mola di Bari, ritorna il Concerto di Mezz’Estate offerto da Arte&Musica, l’Associazione molese presieduta dall’organista Margherita Sciddurlo.        .

L’Edizione 2019 si terrà a San Domenico con un concerto per organo e arpa che vedrà come soliste la medesima concertista e l’arpista Dahba Awalom, entrambe Docenti presso il Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli che ha inserito il concerto molese nella programmazione della Rassegna “Fiori Musicali” giunta alla XV Edizione.

(altro…)

Condividi su:

LA GIUNTA DELIBERA L’INTERVENTO SUL PORTO

15 Agosto 2019 0 Commenti

Riceviamo e pubblichiamo il Comunicato del Sindaco.

 

Tra le delibere approvate c’è anche l’iter per la definizione progettuale dell’ intervento sul porto, finanziato per due milioni di euro dalla Regione Puglia grazie al programma “INTERREG Italia-Grecia”, nonchè l’approvazione dello schema di convenzione con la Pro Loco per l’attivazione nei locali al piano terra del Castello Angioino Aragonese dell’info-point turistico e dell’eco info point del SAC Mari tra le Mura.

(altro…)

Condividi su:

IL PROGRAMMA DETTAGLIATO DELLA “FESTA GRANDE”

14 Agosto 2019 0 Commenti

Redazionale

Facendo fronte alle richieste di numerosi lettori, pubblichiamo qui di seguito il programma completo dei festeggiamenti in onore di Maria SS. Addolorata, Patrona della nostra città:

Giovedì 29 agosto 2019 – Inizio del solenne novenario che proseguirà fino a venerdì 7 settembre.

La novena sarà guidata da don Antonio Stizzi (vice-parroco della Parrocchia Matrice-San Nicola).

Ore 08:15       Santa Messa nella Chiesa della Maddalena (tutti i giorni fino al 7 settembre)

Ore 18:00       Giro per le vie della città del Rinomato Concerto Bandistico “Città di Mola” – resp. F.sco Furio.

(altro…)

Condividi su:

QUANDO SALVINI ARRIVO’ A MOLA S’ALZO’ UN’ONDA

13 Agosto 2019 2 Commenti

di Mariangela Biancofiore

(Abbiamo chiesto un contributo agli organizzatori delle forme di protesta al comizio di Matteo Salvini a Mola del 9 agosto per illustrarci il loro punto di vista)

11 agosto 2019. Oggi è una giornata bellissima.

Dopo la notizia della forte contestazione durante il comizio di Salvini a Sovereto, in provincia di Catanzaro, in cui il wanna-be Premier pare non sia riuscito ad essere l’indiscusso trascinatore di masse di sempre per colpa dei manifestanti che a gran voce gli rubavano la scena, arriva la conferma di una nuova onda benefica che sta investendo il nostro tribolato Paese. Tutto questo fermento prende forma proprio da noi, si origina nel Sud boicottato, denigrato e umiliato per anni dalla Lega Nord che, tolto il valore attributivo “Nord”, pensa di esser riuscita a lobotomizzare tutti cancellando la nostra preziosa memoria di continui soprusi e privazioni imposte “dall’alto”. Anche oggi, a Catania, centinaia di cittadini si sono autonomamente raccolti in Piazza Duomo armati solamente espressioni di dissenso e così hanno risposto al secondo personaggio che nella nostra storia vorrebbe “pieni poteri” dal popolo. Come non collegare questa ondata con la piccola ma “galeotta” increspatura  di quel mare che sembrava completamente piatto, avvenuta proprio nella nostra città, Mola di Bari – mica Polignano! – soltanto due giorni fa?

(altro…)

Condividi su:

COZZE, RETE FOGNARIA: SERVONO VERIFICHE

13 Agosto 2019 0 Commenti

Redazionale

Sversamento del 7 agosto a Cozze di liquami fognari

Il comitato “Per Cozze” ha inviato una segnalazione con istanza di intervento all’AQP (specificatamente al Presidente del Consiglio di Amministrazione, all’Amministratore Delegato ed al Direttore Generale della società) e, per conoscenza, al Presidente della Regione Puglia ed al Sindaco di Mola, chiedendo una verifica puntuale dello stato della rete fognaria pubblica ed il contrasto agli scarichi abusivi.

Nel dare notizia della revoca dell’ordinanza di divieto di balneazione, col nostro articolo on line “Revocato il divieto di balneazione. Il rischio resta” dell’11 agosto, il Sindaco Giuseppe Colonna, commentando l’articolo sulla pagina facebook di Città Nostra, rassicurava che: «Nessun rischio. Si tratta di episodio causato da sversamento abusivo dei liquami. Aqp ha già provveduto ad effettuare denuncia ai Carabinieri»

Di seguito il testo della nota inviata dal comitato civico “Per Cozze”: 

Oggetto: sversamento liquami di fogna nell’abitato di Cozze, frazione di Mola di Bari. Richiesta.

(altro…)

Condividi su:

LA LEGA REPLICA A DANIELE (M5S)

13 Agosto 2019 5 Commenti

Comunicato stampa

In risposta al Movimento 5 Stelle, giustamente preoccupato per il fenomeno di… San Lorenzo.

“L’attenzione”, nello stile della Lega, è sempre stata quella di astenersi dal replicare alle provocazioni, soprattutto, come in questo caso, non di “bassa lega” ma decisamente di “basso livello”.

Questo perché al lettore i battibecchi da “asilo Mariuccia” stancano, sono noiosi, monotoni e inconcludenti.

Altro insegnamento è quello che la Lega reputa i cittadini e l’elettorato estremamente intelligenti per cui non c’è bisogno di “papiri logorroici” per spiegare o, peggio ancora, pontificare, facendoli passare per disinformati. La gente deve essere rispettata in quanto sa quello che è stato fatto, quello che si sta facendo e quello che si farà.

(altro…)

Condividi su:

COSE DI BASSA LEGA

13 Agosto 2019 2 Commenti

Comunicato stampa di Michele Daniele*

Michele Daniele

L’effetto combinato di quanto sta succedendo a livello nazionale e la calata di Salvini, segretario della Lega Nord (vedi oltre), in quel di Polign… (Mol… Molign… Mola-Cozze… Polignano-Mola… Mola-Polignano… insomma lì) mi costringe a qualche considerazione pressoché obbligatoria sulle questioni della presenza della Lega Nord in Bassa Italia. Insomma mi trovo costretto a parlare di questioni di Bassa Lega…

  1. MOLIGNANO

Che il Matteo legaiolo sia più o meno cialtrone è cosa che potremmo consegnare alle cronache del gossip locale ed alla, rispettabile, filosofia del “tre palle cento lire”. Se non fosse che l’attuale ministro dell’Interno (e ultimamente paladino anche della Bassa Lega) ha esordito nel suo comizio con una totale mancanza di rispetto nei confronti del paese che lo stava ospitando: Mola. “È la prima volta che vengo a Polignano” ha esordito il segretario della Lega Nord arringando una folla osannante al Wonder Beach. Tra l’altro, calpestando uno dei valori che la Lega Nord propugna in padania: l’identitarismo. Ma evidentemente i terroni del Sud l’orgoglio per il proprio Comune è stato ritenuto inesistente, tant’è che vengono sbeffeggiati subito dopo quando qualcuno fa notare l’idiozia appena detta, al chè il comiziante replica, con tono canzonatorio: “Tra Mooooola e Polignaaaano, tra Mooooola e Polignaaaano giustamente. L’Italia dei campanili, ci mancherebbe altro…”. Così, senza provare neanche a scusarsi, in perfetto stile cafonal.

(altro…)

Condividi su:

DECOLLA A MOLA LA “COMMUNITY HEALTH CARE”

12 Agosto 2019 0 Commenti

Redazionale

Ne parlavano tutti, a Mola: professionisti dello scoop a buon mercato, industriali dell’unica holding fiorente in questo paese: “La Maldicenza SPA” e soci e nani e ballerine… Ne parlavano anche i pesci, (che, per opinione comune, son muti!) e non sono mancati i ranocchi che – Fedro docet – per diventare ingombranti come il bue, corrono il rischio di scoppiare.

Il giorno 11 agosto 2019 è una data che non è esagerato definire storica per la nostra cittadina. Dopo un iter burocratico travagliato e durato fin troppo tempo,è stato inaugurato il poliambulatorio medico specialistico denominato «C.H.C.  Community Health Care» (in italiano: Assistenza Sanitaria Comunitaria, ndr) voluto, con determinazione e “capatostaggine” tutta molese, dal fondatore, dottor Giuseppe Capotorto, per tutti Peppino (alias; “118”, “Pronto Intervento”, “Medico di Notte” ecc. ecc.), neo pensionato medico di famiglia, ma, per nostra fortuna, non ancora stanco di donarsi anima e competenze ai suoi pazienti. Alla cerimonia di benedizione della splendida e modernissima struttura, erano presenti il “nostro” Padre Giuseppe De Stefano, amato e stimato fondatore della “Città dei Ragazzi” in San Materno; il sindaco di Mola, dott. Giuseppe Colonna, ed il presidente della FNOMECO (Fondazione Nazionale Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri), dott. Filippo Anelli.

(altro…)

Condividi su:

REVOCATO IL DIVIETO DI BALNEAZIONE, IL RISCHIO RESTA

11 Agosto 2019 0 Commenti

Redazionale

Come già segnalato sulla pagina facebook di Città Nostra, il Sindaco Giuseppe Colonna ha formato ieri l’ordinanza (n. 80/2019) con cui revoca il divieto di balneazione in un tratto della frazione di Cozze (disposto con ordinanza del 7 agosto), zona in cui la mattina del 7 agosto scorso c’erano stati dei versamenti di liquami fognari in mare.

La revoca è stata disposta dopo l’analisi di campioni delle acque marine, che non presentano più problemi alla salute dei bagnanti (probabilmente i liquami fognari nel frattempo si sono dispersi).

Ma il problema resta.

(altro…)

Condividi su:

ORDINANZA BALNEARE: SI APPLICA ANCHE A MOLA

10 Agosto 2019 0 Commenti

di Marco Sciddurlo

Ogni anno la Regione Puglia emana l’Ordinanza Balneare (quest’anno la n. 251 del 5 aprile 2019), che regolamenta sia le zone costiere date in concessione, sia quelle libere. Ovviamente, queste norme regolamentari si aggiungono a quelle di legge già esistenti.

In realtà il controllo sul rispetto di questa ordinanza e delle altre norme variano a seconda dei casi, nel senso che ci sono Amministrazioni locali che hanno una “tolleranza zero” e sanzionano ogni minima violazione, mentre altre sono più accondiscendenti a comportamenti non proprio rispettosi delle norme (che si verificano soprattutto nel periodo ferragostano).

Vediamo cosa dispone l’ordinanza di quest’anno (che riprende il testo degli anni precedenti apportandovi alcune novità), così ognuno potrà farsi un’idea se a Mola questo testo regolamentare viene rispettato o meno dai fruitori delle spiagge e se l’Amministrazione adempie ai propri obblighi.

(altro…)

Condividi su: